Centro Clinico

Il centro offre trattamenti osteopatici in vari ambiti, per diverse tipologie di paziente: dal neonato all'anziano, dallo sportivo alla donna in gravidanza.

L'Osteopatia è un modello di assistenza completa incentrato sulla valutazione palpatoria di tutta la persona. Interviene attraverso un approccio esclusivamente manuale, e sul trattamento o prevenzione di diverse problematiche. È rivolta ad ottimizzare la salute dell'individuo.
Essa si basa sul riconoscimento dei componenti coinvolti nella reciprocità di struttura e funzione. L'Osteopatia riconosce il contributo di fattori genetici e ambientali e l'influenza dello stile di vita nel mantenimento della salute o nella genesi della malattia.

Prenota una visita con un osteopata professionista esperto contattando la segreteria della Clinica tutti i giorni, dalle ore 15.00 alle ore 19.00, chiamando lo 081 890 88 51, o compilando il form nella sezione contatti.

Osteopatia in ambito pediatrico

L'Osteopatia grazie al suo approccio dolce e non invasivo si è dimostrata negli anni il metodo più adatto al trattamento dei bambini.
Sin dalla prima infanzia l'osteopata può fare molto per promuovere e mantenere la salute durante lo sviluppo. A supporto di ciò ci sono molti studi scentifici.
Durante l'infanzia e l'adolescenza il corpo si adatta a stress e tensioni, è quindi fondamentale imparare a reagire agli stimoli per mantenere una buona salute fisica durante le fasi della crescita. Il segreto è mantenere un corpo esente da possibili restrizioni: le buone abitudini fisiche che si acquisiscono nel periodo dell'infanzia ed adolescenziale aiuteranno a determinare la salute, la postura e la funzione per il resto della vita. Tutti i bambini, in tutte le fasi del loro sviluppo, possono beneficiare del trattamento osteopatico.
Uno studio eseguito su 125 neonati ha dimostrato che l'85% dei bambini ha un problema funzionale delle ossa del cranio. Durante il parto, infatti, le ossa del cranio vengono compresse e si sovrappongono per permettere il passaggio attraverso il canale del parto. Questo processo, necessario e fisiologico, può portare in seguito a disordini funzionali. Il cranio è facilmente traumatizzabile durante la fase di espulsione e complicazioni, come una ventosa, forcipe, problemi di posizione del feto, parto cesareo, travaglio prolungato ecc., possono portare disfunzioni del cranio e problemi di salute.
L'Osteopata può aiutare fin dai primi giorni il ripristino fisiologico delle funzioni. Molti sintomi spariranno come:

  • coliche gassose
  • stitichezza
  • rigurgiti e reflusso gastroesofageo
  • otiti ricorrenti e sinusiti
  • plagiocefalia
  • torcicollo miogeno congenito
  • difficoltà a riposare
  • scoliosi
  • malocclusioni

Oggi, anche in Italia, un numero crescente di bambini viene controllato dall'osteopata, dopo la sua nascita, per eliminare eventuali disfunzioni e promuovere la massima salute fisica, intellettuale ed emotiva.

Osteopatia in ambito geriatrico

Con il passare del tempo e l'associarsi di alcune patologie l'anziano può vedere condizionale la sua qualità di vita.
L'Osteopata attraverso trattamento dolci ed indolori è capace di affrontare le varie problematiche che limitano la persona anziana nella vita di tutti i giorni.
L'osteopatia può essere un valido aiuto per questa fase della vita. Il trattamento osteopatico allevia i dolori, classici dell'anziano. Se da un lato è vero che patologie come artrosi e dolori articolari sono da considerarsi fisiologiche e normali ad una certa età, è pur vero che i dolori causati da tali problematiche portano ad adottare posture scorrette che , nel lungo periodo, aumentano le tensioni di determinate zone del corpo, aumentando così il dolore.
Il trattamento osteopatico allevia notevolmente la sintomatologia, ristabilendo la mobilità e la funzionalità del corpo e aiutando il paziente a ritrovare il suo benessere quotidiano.

Osteopatia in ambito ginecologico

La gravidanza è il periodo in cui nel corpo della donna si verifica un sostanziale cambiamento posturale e funzionale.
Grazie al principio osteopatico dell'autoregolazione e autoguarigione del corpo, l'applicazione del trattamento manipolativo osteopatico (OMT) può migliorare e ottimizzare la funzione fisiologica del corpo, attraverso l'eliminazione delle disfunzioni somatiche, ottenendo così un miglioramento della qualità della vita della donna in attesa.
Durante la gravidanza, il corpo materno subisce le modifiche strutturali perché deve accogliere la crescita del feto. In gravidanza vengono rilasciati due ormoni, la relaxina e il progesterone, che aiutano il cambiamento fisiologico del corpo. La relaxina, in particolare, già dalla dodicesima settimana di gravidanza favorisce la lassità all'interno delle articolazioni sacro-iliache e sinfisi pubica per consentire l'ampliamento della cintura pelvica. Inoltre, poiché il feto discende nella pelvi l'aumento della pressione sul plesso lombosacrale può indurre dolore sciatico e parestesia nel tempo. Difatti questo è una dei principali disturbi funzionali presenti in gravidanza. Il trattamento osteopatico allevia i disturbi muscolo-scheletrici, tipici di questo periodo.

Il percorso osteopatico durante la gravidanza favorisce l'elasticità tissutale e la mobilità articolare facilitando così sia il travaglio che la fase espulsiva.

Dopo il parto, il trattamento osteopatico facilita il ripristino dell'equilibrio generale ed il recupero dell'esito cicatriziale dovuto al cesareo o all'episotomia.

Nel periodo post partum, la donna avverte una lieve incontinenza urinaria. L'osteopatia, mediante tecniche volte al rinforzo della muscolatura del pavimento pelvico, unita ad una ginnastica perineale specifica, aiuta la risoluzione del problema.