Corso Post Graduate ECM

Corso base di bioterapia nutrizionale

25 crediti ECM

Descrizione del corso

Tenendo conto del fatto che ogni Essere umano ha bisogno di nutrirsi, questo corso informativo è aperto anche a qualsiasi figura professionale in ambito sanitario che voglia integrare la sua metodica terapeutica con consigli alimentari utili al paziente. Non per niente il cibo fu considerato già da Ippocrate il “rimedio” più importante e basilare per tutelare la salute umana, prevenire i disturbi e le disfunzioni organiche ed essere di supporto ad altre terapie. Per questa ragione, lo studente in osteopatia, l’osteopata professionista, il medico, il biologo, o qualsiasi operatore sanitario dovrebbe conoscere le caratteristiche biochimiche e biodinamiche degli alimenti, nonché l’interazione con le funzioni organiche secondarie alla loro associazione nella composizione dei pasti. Del resto, l’influenza positiva o negativa della nutrizione nella gestione di numerose patologie è argomento di estrema attualità e dibattuto quotidianamente (la maggior parte della popolazione nelle aree industrializzate è a rischio di sovrappeso, sindrome metabolica e disfunzioni varie del sistema epato-digestivo). Infatti, il rapporto tra cibo, apparato viscerale e muscolare è molto stretta, per cui molte sue interazioni sono di stretta pertinenza osteopatica e anche fisioterapica e medica.

Il suddetto corso base non ha lo scopo di abilitare alla professione di nutrizionista. Infatti, secondo la normativa vigente, tale professione è riservata a medici e a laureati in biologia e biotecnologia con indirizzo nutrizionale, ma permette di poter dare preziosi consigli e linee guida alimentari a qualsiasi paziente, in modo da incrementare il successo terapeutico.
Per chi avrà già frequentato il corso base e sia interessato ad approfondire singoli argomenti, sono previsti seminari monotematici, che saranno segnalati di volta in volta.

Programma del corso

PRIMO MODULO 27 e 28 Gennaio 2024

1° GIORNO ore 9.00-13.00/14.30-18.00

Presentazione e finalità del corso
– il nutrimento, sostegno della vita
– alimentazione e Medicine naturali
– impiego nutrizionale e terapeutico degli alimenti
– l’alimento come unità materiale ed energetica: alimento in toto e in parte
– genuinità e manipolazione degli alimenti

Biochimica e funzione fisiologica dei nutrienti – Gli zuccheri
– zuccheri a rapido e lento assorbimento
– glucosio, fruttosio, saccarosio e carboidrati
– zuccheri e funzionalità del sistema nervoso centrale
– zuccheri ed efficienza dell’attività muscolare
– meccanismi neuro-endocrini di regolazione glicemica
– indice e carico glicemico – esempi di associazioni nutrizionali

Biochimica e funzione fisiologica dei nutrienti – Le proteine
– funzione plastica e strutturante delle proteine
– cenni di struttura biochimica delle proteine
– problematiche e vantaggi delle proteine della carne
– le proteine del pesce e lo stimolo metabolico e neuro-psichico
– l’uovo e il vantaggio dei suoi molteplici impieghi
– le proteine del latte e dei suoi derivati
– le proteine vegetali

Biochimica e funzione fisiologica dei nutrienti – I lipidi
– struttura e funzione dei lipidi
– lipidi saturi, insaturi e polinsaturi
– i grassi utili e quelli dannosi
– omega 3 e omega 6
– impiego nutrizionale dei lipidi- regole utili per l’associazione dei grassi nella composizione dei pasti

2° GIORNO ore 9.00-13.00/14.30-18.00

Vitamine, sali minerali, oligoelementi e cofattori biologici
– sali minerali e micronutrienti
– funzioni del sodio, calcio, potassio, magnesio, iodio, ferro, cromo, ecc.
– i minerali tossici: alluminio, cadmio, mercurio e piombo
– vitamine idrosolubili
– vitamine liposolubili
– il problema delle integrazioni vitaminiche

Utilizzo degli alimenti in Bionutrizione
– completezza e vitalità massima dell’alimento crudo
– problematiche di un’alimentazione solo crudista
– i vantaggi e gli svantaggi delle cotture
– storia delle varie modalità di cottura
– le modificazioni biochimiche negli alimenti cotti
– la grande utilità organica di un corretto utilizzo del fritto
– cotture trifolate, ripassate, al vapore, alla piastra, al forno, ecc.

Dinamica e regolazione dei fluidi organici
– differenza dell’acqua esterna e di quella “vitale”
– distribuzione dei liquidi nei vari comparti organici
– l’acqua e il bere
– quadri fisiopatologici di imbibizione organica
– fisiologia epato-renale nell’equilibrio dei liquidi organici
– alimenti e associazioni ad azione diuretica
– alimenti e associazioni ad azione antidiuretica

Regole biochimiche e fisiologiche per una corretta associazione dei cibi
– prima regola: ogni associazione deve essere gradevole, possibile ed efficace
– seconda regola: variare per evitare obesità, intolleranze e deficit organici
– terza regola: “nutrire” tutto il corpo in ogni pasto
– quarta regola: evitare troppi nutrienti in ogni pasto
– quinta regola: il tempo giusto per l’alimentazione: non troppo, né troppo poco!

SECONDO MODULO 10 e 11 Febbraio 2024

1° GIORNO ore 9.00-13.00/14.30-18.00

Il metabolismo e le sue regole
– il “motore” metabolico dell’organismo umano
– stile di vita moderno e cause di rallentamento metabolico
– interazione tiroide-fegato-adrenergia ed efficienza psico-metabolica
– gli stimoli metabolici fisiologici e patologici
– stimoli esterni e interni per l’organismo umano
– stimoli generalizzati: vitamina C, ferro, acido citrico, capsaicina, ecc
– stimoli settoriali: epatico, tiroideo e neurologico.

Impiego bioterapico degli alimenti antiossidanti
– classificazione degli alimenti antiossidanti
– meccanismi biochimici dell’azione antiossidante
– effetti collaterali degli antiossidanti
– utilizzo degli alimenti antiossidanti nella strutturazione di una dieta

Linee guida generali nei più comuni e frequenti disturbi organici
– dissenteria e diarrea
– stipsi
– fermentazione e meteorismo intestinale
– nausea e vomito
– sindrome influenzale
– cistiti e candidosi
– intolleranze alimentari e allergie

Consigli pratici bionutrizionali
– le spezie e gli odori
– il sale
– il vino
– i dolcificanti: miele, zucchero, fruttosio, stevia, ecc
– integratori e micronutrienti naturali: curcuma, zenzero, bacche di Goji, ecc.
– l’importanza della vitamina D
– nutrizione e orari per eventuale l’attività fisica in base alla diagnosi costituzionale

2° GIORNO ore 9.00-13.00/14.30-18.00

Sintesi di fisiologia e fisiopatologia della funzione epato-biliare
– i più comuni disturbi del fegato e delle vie biliari
– steatosi epatica
– sindrome di Gilbert
– calcolosi biliare
– ipo- e iperfunzione epatica
– linee guida nutrizionali

Sintesi di fisiologia e fisiopatologia del sistema cardio-vascolare
– l’asse cuore-rene-surrene e le problematiche cardiovascolari
– ipertensione e ipotensione arteriosa
– disturbi del ritmo cardiaco e alimentazione
– linee guida nutrizionali

Sintesi di fisiologia e fisiopatologia del pancreas
– le funzioni esocrine ed endocrine del pancreas
– gli enzimi pancreatici e le funzioni digestive
– sintomatologia e problematiche delle pancreatiti
– linee guida nutrizionali

Sintesi di fisiologia e fisiopatologia del sistema respiratorio
– il polmone e gli scambi respiratori
– le più comuni patologie infettive e infiammatorie
– elasticità strutturale della pleura
– linee guida nutrizionali

Sintesi di fisiologia e fisiopatologia del rene
– il rene e l’equilibrio idro-elettrolito
– il sistema renina-angiotensina
– calcolosi renale
– linee guida nutrizionali

TERZO MODULO 23 e 24 Marzo 2024

1° GIORNO ore 9.00-13.00/14.30-18.00

Unità e molteplicità degli Esseri umani
– la statica e la dinamica della “costellazione ormonale”
– materia ed energia vitale: differenze dei vari tessuti e organi
– interno ed esterno, il tempo e lo spazio: i bioritmi della vita umana
– i differenti equilibri psico-neuro-immuno-endocrini: costituzioni o tipologie umane

Gli equilibri psico-neuro-immuno-endocrini: costituzioni umane
– La costituzione epato-adrenergica
– tipologia epatica: forma fisica, atteggiamento psichico, funzionalità ormonale
– predisposizioni disfunzionali e patologiche dei soggetti epato-adrenergici
– La costituzione surrenalico-cortisolemica
– note di fisiopatologia del surrene ed implicazioni cardio-circolatorie
– ACTH e ritmi circadiani: il bioritmo del cortisolo
– tipologia surrenalica: forma fisica, atteggiamento psichico, funzionalità ormonale
– La costituzione pancreatico-insulinemica
– parametri di laboratorio: l’assetto glico-metabolico
– tipologia pancreatica: forma fisica, atteggiamento psichico, funzionalità ormonale
– La costituzione linfatico-polmonare
– esigenze bionutrizionali del sistema respiratorio
– tipologia polmonare: forma fisica, atteggiamento psichico, funzionalità ormonale
– La costituzione renale-iposurrenalica
– note di fisiopatologia del rene
– esigenze bionutrizionali del sistema renale
– tipologia renale: forma fisica, atteggiamento psichico, funzionalità ormonale

La dieta dimagrante
– dimagramento reale e semplice riduzione del peso corporeo
– alimenti e associazioni alimentari dimagranti
– alimenti e associazioni alimentari non dimagranti
– esempio di dieta nei soggetti obesi
– difficoltà e complicazioni psicometaboliche in corso di dieta dimagrante

2° GIORNO ore 9.00-13.00/14.30-18.00

Il menarca e la conduzione bionutrizionale del ciclo mestruale
– ciclo fisiologico
– differenze bionutrizionali fra la fase estrogenica e progestinica.
– cicli mestruali dismenorroici nelle adolescenti.
– prevenzione dell’acne e della micro-policistosi ovarica adolescenziale
– gravidanza, allattamento e svezzamento

Menopausa, osteoporosi e metabolismo del calcio
– note di fisiopatologia della menopausa
– alternative bionutrizionali alla terapia ormonale sostitutiva in menopausa.
– osteoporosi e prevenzione dei processi di invecchiamento.
– trattamento dell’obesità in menopausa.

Patologie del sistema nervoso centrale: gestione bionutrizionale
– alimenti e associazioni nutrizionali per la vigilanza neuropsichica e le demenze
– epilessia, autismo e altre cerebropatie
– sclerosi a placche
– conduzione differenziata della dieta nei primi stadi della malattia e nella malattia conclamata

Programma del corso

Date del corso

1° modulo: 27 e 28 Gennaio 2024
2° modulo: 10 e 11 Febbraio 2024
3° modulo: 23 e 24 Marzo 2024

R

Crediti

25 CREDITI ECM

Costo del corso

600,00 euro
500,00 euro con iscrizione entro il 06/01.

Relatore del corso:
Dott. Fausto Aufiero
Dott. Reda Francesco

Modalità:
Corso residenziale in presenza

Sede del corso:
Aemo S.r.l. Via Gramsci 22, 81031 Aversa CE

Figure professionali ammesse:
• Medici
• Fisioterapisti
• biologi
• Osteopati

Numero massimo di partecipanti:
n° 40 fino ad esaurimento dei posti

Modalità di iscrizione:

  • 200,00€ al momento dell’iscrizione e n° 2 rate da 200 euro a partire dal primo incontro
  • Se ti iscrivi entro il 6 gennaio il costo del corso è di 500€
  • Iscrizioni entro il 22 gennaio 2024, il corso si chiuderà non appena raggiunto il numero degli iscritti.
  • Bonifico Bancario intestato a: AEMO S.r.l. Via Gramsci n. 22 – 81931 Aversa (CE) Ag. Carinaro (CE) IBAN: IT27Q 030 6947 1721 0000 0000 918 – causale: Nome e Cognome del partecipante + corso base di bioterapia nutrizionale

Segreteria Organizzativa AEMO:

cell. 340 955 88 47

e-mail: segreteria@aemo.it

Iscriviti o richiedi maggiori informazioni tramite il modulo di contatto

Guarda tutti i prossimi corsi Post Graduate 

Il futuro professionale è nelle tue mani.

Seguici sui social